22 giu 2016

Convenzione Cappelletti

La convenzione Cappelletti a cui fa riferimento Fornaro non è quella (più famosa) che concerne l'intervento su apertura avversaria di 1SA, ma riguarda gli interventi con le bicolori 55/64, quarti di mano, quando entrambi gli avversari hanno parlato.



Le bicolori quarti di mano

Le mani di attacco , lo abbiamo chiarito in altra parte del testo, comprendono mani offensive o difensive. Quando siamo quarti di mano dobbiamo non dimenticare mai questa sottile distinzione per mettere il compagno nella possibilità di dichiarare congruamente.
Precisiamo subito che le bicolori quarti di mano, del tutto differenti da quelle utilizzate e da noi proposte , come secondi di mano, furono studiate e catalogate da Michael Cappelletti e come convenzione Cappelletti sono conosciute.
Cominciamo col precisare che le bicolori quarti di mano nella situazione : 1 Fiori – passo – passo non sono consigliate perchè i nostri salti sono - per convenzione - deboli e spesso la riapertura di contro è sconsigliata se il passo in seconda posizione viene da un passo forte con il colore dell’apertore. La strage che ne potrebbe conseguire avrebbe spesso carattere di pandemia.
Ciò precisato, le bicolori Cappelletti in quarta posizione si usano quando l’apertore ha dichiarato , il nostro compagno è passato e il rispondente ha dichiarato .

Facciamo, per chiarezza un esempio banale , precisando che in questo capitolo noi siamo sempre seduti in Ovest :
Nord   Est       Sud    Ovest
1 ♣    passo    1 ♥      ?
Come vedete Nord ha aperto e ostilità con l’apertura di 1 a colore e dopo il passo di Est Sud ha
risposto con 1 Cuori.
Ora noi abbiamo una bicolore nei due restanti colori, costituita da una 5–5 oppure da una 6–4 o, infine, da una 4–6. Riapriamo genericamente contro un contro ? Interveniamo di 1 SA ? Chiariamo subito che molte coppie, con una dichiarazione inserita in un contesto dichiarativo diverso dal nostro, usano la dichiarazione di 1 SA per dire che hanno l’apertura di 1 SA , licita alla quale molti tecnici e giocatori professionisti di livello mondiale sono contrari per due motivi :
- primo : dichiarando 1 SA possiamo imboccare un vicolo cieco da pesante penalità perché Nord ha aperto (Una dozzina di punti) Sud ha risposto (gliene diamo almeno 6/7) noi ne abbiamo 15/17 e il nostro ? E se Sud ha risposto un Cuori con una decina di punti noi rischiamo un bagnetto non male.
- secondo : se per contro Nord ha aperto leggero, come si usa nel bridge moderno, e Sud ha risposto altrettanto leggero, ciò significa che il nostro e passato con il colore di apertura una dozzina di punti e l’impossibilita di intervenire in prima battuta con un contro informativo.
Una riapertura di contro – invece che di 1 SA – può portarci abbondante fieno in cascina.
Quindi suggeriamo la riapertura quarti di mano anche con mani da 15/17 con un contro informativo ciò che, fra l’altro, ci consente di riaprire in bicolore in mani con pochi punti ma buon fit con la possibilità di monetizzare buoni guadagni.
E vediamo in che casi.

La dichiarazione – vedi esempio sopra riportato – su svolge così
Nord   Est        Sud     Ovest
1 ♣   passo    1 ♥    ?
e noi abbiamo queste carte e dichiareremo così

A ) ♠ A Q 10 7 2      3   K Q 9 7 5     ♣ 9 3   ► 1 SA
B ) ♠ A Q 10 7         3   K Q 9 7 5 2  ♣ 9 3   ► 2 ♣
C ) ♠ A Q 10 7 4 2   3   K Q 9 7        ♣ 9 3   ► 2

Nel caso A) la dichiarazione di 1 SA mostra una mano base 5–5 nei due colori restanti, mano che potrebbe essere anche 6–5 oppure 5-6. In sostanza la dichiarazione di 1 SA garantisce due colori almeno quinti.
Nel caso B) abbiamo surlicitato il primo colore e denunciamo una sesta nell’altro colore dello stesso rango (Quadri) e una quarta nell’altro colore del rango del rispondente (Picche).
Nel caso C) abbiamo surlicitato il secondo colore, quello del rispondente, e denunciamo quindi una sesta nell’altro colore dello stesso rango ( Picche )
La regola e, mnemonicamente, di facile assimilazione : il SA mostra una 5-5 o più, la surlicita del primo mostra una sesta nell’altro rango del primo , la surlicita del secondo mostra una sesta nell’altro rango del secondo.
E se Nord avesse aperto di 1 Cuori e Sud avesse risposto 1 Picche , colori dello stesso rango ? La linea avversaria ha dichiarato due colori dello stesso rango e noi ci regoliamo utilizzando lo stesso o diverso colore. Se nord apre di 1 Cuori la nostra dichiarazione di 1 SA non cambia significato.
La surlicita di 1 Cuori mostra la sesta nell’altro seme dello stesso stesso colore (Quadri) mentre la surlicita del secondo colore mostra la sesta nell’altro seme dello stesso colore.
Chiariamoci con un esempio:

Nord   Est      Sud   Ovest
1 ♥     passo  1 ♠    ?

A ) ♠ 3   8 4   A J 10 8 3       ♣ K Q 10 9 5      ► 1 SA
B ) ♠ 3   8 4   A J 10 8 4 3 2  ♣ K Q 10 9        ► 2
C ) ♠ 3   8 4   A J 10 8          ♣ K Q 10 9 6 4   ► 2

In sostanza : il SA è sempre minimo 5–5 o più.
La surlicita del primo – su due colori licitati dall’avversario di rango diverso – mostra la sesta nell’altro colore dello stesso rango e la quarta nel secondo colore del rango pari a quello del rispondente.
La surlicita del primo dei due colori licitati dall’avversario dello stesso rango - mostra la sesta nell’altro rango dello stesso colore.

Nessun commento:

Posta un commento